01.06.2017

Donne in palestra

by Sarinski
Non ho mai avuto fiducia nel mio coordinamento motorio: buffa, pigra, impossibilitata persino a fischiare, mi sono sempre tenuta a debita distanza dalla palestra. Tanto distante che, quando ho deciso di iscrivermi, non sono riuscita neanche ad entrarci perché non la trovavo. Sì, letteralmente, ero molto convinta ma non trovavo la porta. Sono tornata il giorno dopo con una cartina. Non sapevo niente di tono muscolare, esercizi, armadietti, tessuti stretch, canottiere che respirano da sole.

 

Oltre che incompetente, ero anche imbronciata: quanto costava andare in palestra? Avrei dovuto anche pagare per soffrire? Nonostante le rimostranze interiori, ho firmato l’iscrizione e non mi sono mai pentita. Non sono diventata una primadonna del fitness, odio ancora tutto quello che sta in mezzo tra preparare il borsone e le endorfine post allenamento, ma con il tempo ho sviluppato il mio modo personale di affrontare la cosa.

Chilly con antibatterico

Cerchi protezione? Scopri il detergente intimo quotidiano che aiuta a difendere le tue zone intime in ogni occasione, anche quando si frequentano luoghi ad alto rischio di contatto batterico, come piscina e palestra. Aiuta ad attenuare la sensazione di prurito, protezione in tutta sicurezza!

SCOPRI DI PIÙ

Prima di tutto, strategia: qualche single può pensare di andare in palestra per fare nuove conoscenze, io ci vado pregando di non incontrare altri esseri umani. Devo fare sul serio, ho in testa solo la prova bikini, non voglio essere sexy quando vado ad allenarmi, e di sicuro non lo sono: struccata, spettinata, vestita a strati come la signora dei piccioni di Central Park in Mamma, ho riperso l’aereo: mi sono smarrito a New York, preferisco andarci quando le sale sono poco affollate.
Non solo trovo la mia cyclette preferita sempre libera, ma posso godere di uno spoglitoio deserto e sulle note di Tutta mia la città degli Equipe 84 svestirmi spargendo la mia roba in un’area di cinquecento metri quadrati.
Quando a doverci cambiare siamo in troppe, ogni centimetro di panca è teatro di una guerra di confine con la vicina di armadietto ed io non sono una ragazza morigerata, mi serve lo spazio di azione per: lo shampoo, la maschera, il bagnoschiuma, il detergente intimo, il deodorante, la crema, l’olio, la pinza, la fascia, l’asciugamano; poi devo mettermi una calza, poi l’altra, le mutande, il cambio, farmi il turbante, una foto per controllare i progressi, la piega.
Tutto questo cercando di non mostrarmi mai nuda. Infatti, ci sono due tipi di donne in palestra: le vergognose che si fasciano a mummia negli accappatoi e le disinibite che non han-no problemi a far ballare le nudità a ritmo caraibico verso le docce.
Io appartengo alla prima categoria. Sono impacciata, silenziosa, anatomicamente confusa, continuo a non capire che parte del corpo mi stiano dicendo di muovere, gli istruttori mi urlano di contrarre il romboide e io sposto la caviglia; penso di essere un Marine in operazione anfibia se marcio sul tapis roulant o Eminem se mi alleno col cappuccio. Resto incastrata quando cerco di levarmi il top sportivo, credo che i miei affondi siano ridicoli e confesso che il mio cambio pulito è quasi sempre direttamente il pigiama. Ma non smetto di andarci, neanche quando non ne ho voglia perché il mio metodo di convincimento è: se la coscienza mi dice palestra, ma il cuore mi dice resta penso a cosa dirà il mio sedere.

Tre strategie per sopravvivere in palestra:

1. Salutare quando si entra o esce dallo spogliatoio
2. Non fissare le cosce delle altre per vedere se hanno la cellulite
3. Pensare ai propri nemici sul tapis roulant per trovare la carica giusta

Infatti, non è successo anche a voi di andarci più volentieri dopo esservi viste riflesse nello sguardo della vostra storica nemesi?

Facebook
Twitter

Tante storie in cui riconoscerti, ma non abbiamo ancora parlato della tua? Suggerisci un tema, un’esperienza o un dubbio che ti sta a cuore: ne parleremo nei prossimi articoli!

Scrivici

Scopri tutti i colori di Chilly

Chilly gel

Scopri

Chilly pH 3.5

Scopri

Chilly neutro

Scopri

Chilly idratante

Scopri

Chilly con antibatterico

Scopri

Chilly delicato

Scopri
Resta in contatto col mondo Chilly: iscriviti alla newsletter!
Lascia il tuo indirizzo email per ricevere gli ultimi aggiornamenti sui nostri prodotti e scoprire i contenuti del nostro magazine

Sì, desidero ricevere ulteriori informazioni da Chilly, come la newsletter o i campioni dei prodotti Chilly. Dichiaro di aver letto, compreso e accettato l'informativa sulla privacy. Posso cancellare i miei dati in qualsiasi momento. Sì, desidero ricevere ulteriori informazioni da Chilly, come la newsletter o i campioni dei prodotti Chilly. Dichiaro di aver letto, compreso e accettato l'informativa sulla privacy. Posso cancellare i miei dati in qualsiasi momento.