17.05.2017

Scusa amore o chiedimi scusa amore: fare la pace

by Sarinski
Verso i 13 anni le cose si sono fatte complicate. Una passa il primo decennio della propria vita a lenire i bisticci con un incrocio di mignoli e poi si ritrova sull’orlo dell’adolescenza a firmare armistizi da 3700 caratteri in messaggi di scuse o a mitigare conflitti con l’arte del mandar giù il rospo senza condimenti.

Fare la pace con i parenti o le amiche è una questione che non si pone: sono per sempre, alla fine in qualche modo si verrà a patti; è fare pace con il partner la faccenda scottante.

A dimostrazione non tanto della mia bontà d’animo quanto più della mia tontaggine e natura piangina, sono stata più io arrabbiata con loro che loro con me. Mi sono arrabbiata praticamente per qualsiasi cosa: torti gravissimi, sguardi irrispettosi, tradimenti sleali, regali sbagliati, mancanze di rispetto, mancanze di stima, mancanze di tatto, mancanze in generale, parole fraintese, cadenza della parlata, inflessioni dell’intonazione, timido tentativo di avere un’opinione diversa dalla mia, colore dei calzini, preferenza per i funghi cardoncelli, respiro pesante, sonno leggero.

Sono passata attraverso tutto lo spettro delle possibilità di riconciliazione: dall’inflessibilità per il trascurabile all’umiliazione per l’imperdonabile. Sono anche stata dall’altra parte del muro dello sgarbo: dall’ostinato non voler chiedere perdono alla lettera d’amore piena di rimorso e pentimento, cuore e frasi d’amore vero, lacrime e scuse.

Chilly delicato

Cerchi delicatezza? Scopri il detergente intimo delicato con formula lenitiva che ti dona una piacevole sensazione di sollievo, anche in quei momenti in cui hai più bisogno di delicatezza o in caso di irritazioni. La tua coccola oggi ha un solo colore: il rosa!

SCOPRI DI PIÙ

Ho mandato messaggi schizofrenici, tipo:

  • 14:04 (colorito): “Le tue valigie le ho lanciate in strada
  • 15:06 (vago): “Scusami, ho esagerato, possiamo vederci per chiarire?
  • 17:08 (furibondo): “AH, non mi hai neanche risposto, le ho ributtate giù

Ogni lite ha la sua storia, ma quello che ho imparato da quando alleviavo i bronci con la dolcezza dei mignoli è che fare la pace da grandi è una questione di scale: se resto in basso sui pioli dell’orgoglio, non salirò mai sul gradino della sospensione delle ostilità; ma se ho amore solo per l’altro e mi arrampico scordandomi chi sono e che soffro di vertigini allora sto facendo una pace sbagliata.

Quando una nota bassa cresce e una alta discende, ci si incontra a metà scala, allora si supera il litigio e la pace che si stringe ci stringe per davvero.

Tre consigli per fare la pace:

  1. Sbollire come se il fuoco fosse stato spento sotto la pentola del rancore
  2. Indossare i panni dell’altro anche se la taglia è diversa
  3. Riconoscere il proprio torto senza rinunciare alle proprie ragioni

Ci riuscirete?

Facebook
Twitter

Tante storie in cui riconoscerti, ma non abbiamo ancora parlato della tua? Suggerisci un tema, un’esperienza o un dubbio che ti sta a cuore: ne parleremo nei prossimi articoli!

Scrivici

Scopri tutti i colori di Chilly

Chilly gel

Scopri

Chilly pH 3.5

Scopri

Chilly neutro

Scopri

Chilly idratante

Scopri

Chilly con antibatterico

Scopri

Chilly delicato

Scopri
Resta in contatto col mondo Chilly: iscriviti alla newsletter!
Lascia il tuo indirizzo email per ricevere gli ultimi aggiornamenti sui nostri prodotti e scoprire i contenuti del nostro magazine

Sì, desidero ricevere ulteriori informazioni da Chilly, come la newsletter o i campioni dei prodotti Chilly. Dichiaro di aver letto, compreso e accettato l'informativa sulla privacy. Posso cancellare i miei dati in qualsiasi momento. Sì, desidero ricevere ulteriori informazioni da Chilly, come la newsletter o i campioni dei prodotti Chilly. Dichiaro di aver letto, compreso e accettato l'informativa sulla privacy. Posso cancellare i miei dati in qualsiasi momento.