01.06.2017

Mestruazioni: come cavarsela

by Sarinski
L’unico mesiversario che mi resta da officiare, dalla fine delle scuole medie, è quello con le mestruazioni. Infatti, ogni 28 giorni circa, sono invitata a un ciclo party a cui non si diverte nessuno. I preparativi per la ricorrenza iniziano una settimana prima, con i sintomi premestruali, il primo: il malumore. A qualche livello chimico, l’estrogeno non è stato invitato mentre il progesterone inizia a imbellettarsi, questo significa che a qualche livello pratico io starò singhiozzando. Sentirò le emozioni intensificarsi a ogni minuto, diventerò sempre più triste e piangerò per i motivi che riterrò i più validi, quali: una lampadina che si fulmina, la terra che gira in senso antiorario, il declino del lettore cd. Un piantino dietro l’altro: un piantino sul tram, un piantino prima di dormire, un piantino nella corsia dei surgelati.

Quando le cose non potranno andarmi peggio e mi sembrerà di non poter mai più essere felice, l’ottovolante degli sbalzi d’umore si avviterà un’altra volta su se stesso e inizierà la salita verticale di un secondo delizioso sintomo: una rabbia cieca. La sentirò montare dentro come chiari d’uova nella scodella del mio rancore e risponderò in maniera spropositata al più timido dei commenti. Sadica, terribile ed isterica, non lascerò che gli altri emettano respiri percepibili. Tuttavia, nonostante il nervosismo e lo stress premestruali, apprezzerò un seno improvvisamente sodo e pieno celebrandolo con un milione di selfie.

Un party che si rispetti deve imbandire la tavola con un gran buffet: qualche giorno prima dell’evento, la mia pancia inizierà a gonfiarsi come un bel pallone rotondo, un po’ per colpa degli ormoni, un po’ per colpa mia, perché inizierò a mangiare per saziare la fame di tre vichinghi nell’età dello sviluppo. Avrò quella voglia di cacciagione, polenta taragna, panettone gastronomico. Un appetito da licantropo che riuscirò a tenere a bada solo con secchiate di lasagne e panetti di burro.

Quando l’umore impossibile della fase premestruale avrà compromesso ogni relazione sentimentale a colpi di “tu non mi capisci!” e la pancia sarà gonfia a puntino, daremo inizio a questa festa! Il primo giorno di ciclo! Tra dolori e crampi dei peggiori che io abbia mai provato, saranno distribuiti desiderabili gadget: assorbenti con le ali, senza ali, coppette mestruali, antidolorifici, borse dell’acqua calda, mutandoni, cambi di lenzuola, tutta la quarta serie di Gossip Girl.

Chilly gel

Cerchi freschezza intensa? Scopri il detergente intimo che ti lascia fresca a lungo, consigliato per chi come te cerca freschezza estrema, anche nelle zone più delicate. La freschezza quotidiana oggi ha un solo colore: verde!

SCOPRI DI PIÙ

Avere le mestruazioni non è semplice. Ho sempre pensato fossero un’ingiustizia che la vita dovrebbe pareggiare. Al posto che lente per cinque giorni, io proporrei tutte insieme in mezzora perché mi hanno rovinato capodanni, serate, gite al mare, quasi tutto l’intimo, l’infanzia. È da quando ho visto la prima goccia che mi chiedo come faccio a sopravvivere ogni volta. Come ritrovo la freschezza emotiva dopo che mi hanno fatto la festa? Come ritorno distesa e armonicamente allineata con il cosmo? Non ne ho idea. Eppure, ci riesco. Non facciamo passare il fatto di avere il ciclo come ordinario solo perché condiviso da metà della popolazione mondiale: per me continuare con la propria normalità avendo le mestruazioni è eroico, meriterebbe di essere celebrato con un bel party.

Cosa pensare durante il ciclo party per sopportare le mestruazioni:

1. Questo umore sepolcrale non è reale e passerà
2. “La legge sono io” non è il ciclo che va in onda, un po’ di tolleranza sarà (purtroppo) necessaria
3. Chissà come doveva essere averle nel Medioevo?

Sicuramente tremendo, non state già un po’ meglio?

Facebook
Twitter

Tante storie in cui riconoscerti, ma non abbiamo ancora parlato della tua? Suggerisci un tema, un’esperienza o un dubbio che ti sta a cuore: ne parleremo nei prossimi articoli!

Scrivici

Scopri tutti i colori di Chilly

Chilly gel

Scopri

Chilly pH 3.5

Scopri

Chilly neutro

Scopri

Chilly idratante

Scopri

Chilly con antibatterico

Scopri

Chilly delicato

Scopri
Resta in contatto col mondo Chilly: iscriviti alla newsletter!
Lascia il tuo indirizzo email per ricevere gli ultimi aggiornamenti sui nostri prodotti e scoprire i contenuti del nostro magazine

Sì, desidero ricevere ulteriori informazioni da Chilly, come la newsletter o i campioni dei prodotti Chilly. Dichiaro di aver letto, compreso e accettato l'informativa sulla privacy. Posso cancellare i miei dati in qualsiasi momento. Sì, desidero ricevere ulteriori informazioni da Chilly, come la newsletter o i campioni dei prodotti Chilly. Dichiaro di aver letto, compreso e accettato l'informativa sulla privacy. Posso cancellare i miei dati in qualsiasi momento.