25.07.2018

Cosa portare alle terme

by Sarinski
Asciugamani e ciabattine per proteggersi dai batteri ma anche un libro e prodotti specifici per il corpo: cosa portare per beneficiare al meglio delle cure e delle piscine termali?

Non c’è protagonista di un romanzo del XIX secolo che, a un certo punto della sua avventura, non si sia attardato alle piscine termali: che si tratti della vicenda di un’eroina russa, della dissoluta gioventù ottocentesca o di un amore glorioso, il nostro personaggio a un bel momento lo troviamo per alcune pagine immerso nelle acque termali, a mollo in cerca di protezione, cura o sollievo.

Avevo quest’idea romantica quando sono andata per la prima volta alle terme, nella mia mente si rincorrevano rimandi a villeggiature di lusso, mussoline, marmi, busti e gesti valorosi, alti sconvolgimenti dell’animo ed impressioni imponenti. In effetti, guardandomi, poteva apparire che io fossi preda di una fortissima emozione: sembravo Miss Italia al momento dell’incoronazione, righe nere di mascara mi colavano lungo il viso come se avessi pianto per ore per un amore non corrisposto. Quindi, prima cosa che ho imparato: per godere a pieno dei benefici dell’acqua termale, portarsi dietro un mascara waterproof.

Anche in inverno, le terme sono il luogo ideale per fare una fuga breve dedicata ai trattamenti di bellezza con chi si preferisce e, naturalmente, tutte sanno quali sono gli oggetti che è buona norma portarsi. Un costume particolarmente lusinghiero per la figura. Un paio di ciabattine per proteggersi dai batteri. Un asciugamano grande. Una cuffia, purtroppo temo un po’ meno lusinghiera del costume, per fare il bagno in piscina. Tutte tranne me che, di volta in volta, sono riuscita a dimenticarli tutti, pagando perciò un paio di ciabatte in plastica ottantacinque Euro direttamente sul posto. Ho quindi prestato maggiore attenzione alla lista delle cose da portare, per non rischiare di compromettere il mio benessere termale asciugandomi le ascelle con la sciarpa o pattinando tra i marmi su delle foglie di banano prese dalla pianta ornamentale dell’ingresso e indossate con disinvoltura al posto delle infradito. Il banano si trova più o meno sempre in antri così caldi e umidi, ma forse è meglio non darlo per scontato e concentrarsi sull’elenco.

Nella mia borsa, di dimensioni eccezionali, riuscirò a incastrare con un’abilità acquisita in anni di Tetris: costume, ciabatte, biancheria in cotone varia ed eventuale. Ma anche: shampoo, balsamo, detergenti antibatterici. E ancora: fascia, pinza, elastico, pettine e spazzola e un prodotto specifico per disciplinare i capelli. Di più: deodorante, crema, base trucco, prodotti make-up ed è solo con un certo sforzo che mi costringo a non portare anche il fissante per il trucco; infatti, all’uscita delle terme spesso si trovano da acquistare confezioni spray di acqua termale, che è un ottimo fissatore per il make-up.

Per sentirmi sicura, metto in borsa anche un asciugamano da viso e, sebbene esistano strutture eccezionalmente attrezzate, per non sbagliare incastro tra le tasche anche un’acqua naturale e un libro da leggere ricoperta di fanghi come un avanzo di Natale avvolto nella pellicola.

Il consiglio in più è quello di ricordarsi una bustina trasparente ed ermetica per non sottoporre anche il cellulare alle cure termali, non ne ha bisogno, e per posare aggraziata in delle foto subacquee scattate da un accompagnatore accondiscendente nei quaranta gradi dell’acqua calda, in fondo migliorare il proprio profilo Instagram è solo un altro dei tanti benefici delle piscine termali.

Io forse esagero con il trasloco alle terme, ma tre cose sono indispensabili per godere a pieno delle proprietà delle acque termali:

  1. il silenzio, per rispettare i rituali, il relax e il benessere altrui

  2. un detergente intimo specifico per proteggersi dai batteri esterni

  3. un atteggiamento sicuro da drammatica eroina russa


E voi? Cosa non può mancare nella vostra borsa per le terme?
Facebook
Twitter

Tante storie in cui riconoscerti, ma non abbiamo ancora parlato della tua? Suggerisci un tema, un’esperienza o un dubbio che ti sta a cuore: ne parleremo nei prossimi articoli!

Scrivici

Scopri tutti i colori di Chilly

Chilly gel

Scopri

Chilly pH 3.5

Scopri

Chilly neutro

Scopri

Chilly idratante

Scopri

Chilly con antibatterico

Scopri

Chilly delicato

Scopri
Resta in contatto col mondo Chilly: iscriviti alla newsletter!
Lascia il tuo indirizzo email per ricevere gli ultimi aggiornamenti sui nostri prodotti e scoprire i contenuti del nostro magazine

si,Dichiaro di aver letto, compreso e accettato informativa privacyDichiaro di aver letto l'informativa sulla Privacy e Cookie Policy e presto il mio consenso.