01.09.2021

Menopausa: quali sono i primi sintomi e a che età compaiono?

By Chilly

La menopausa è un periodo assolutamente fisiologico nella vita di una donna, che rappresenta un passaggio del tutto naturale dall’età fertile a un periodo invece caratterizzato dall’assenza del ciclo mestruale e della capacità riproduttiva.

È bene tenere a mente che le profonde trasformazioni che accompagnano questo importante momento non hanno in sé nulla di patologico o di non funzionale. Tuttavia, la menopausa si manifesta attraverso sintomi fisici, psicologici e metabolici, che richiedono al fisico, nonché alla mente, delle eccellenti capacità di adattamento.

L’assetto ormonale del corpo femminile, infatti, cambia totalmente ed è inoltre difficile prevedere con precisione come e a che età si manifesteranno i primi sintomi della menopausa.

Esistono però molte informazioni utili che possono aiutarti a capire meglio questo fenomeno e a prepararti con serenità all’ennesimo cambiamento che il tuo corpo di donna incontrerà sul suo cammino.

A che età si va in menopausa?


Alla base di tutti i processi che conducono alla fine del ciclo mestruale e alla menopausa c’è il forte calo nella produzione di estrogeni e progesterone da parte delle ovaie, due degli ormoni che influenzano maggiormente l'apparato genitale femminile e i suoi equilibri.

Per quanto ogni donna abbia ritmi biologici assolutamente personali, solitamente l’inizio della menopausa si verifica a cavallo tra la fine dei 40 e l’inizio dei 50 anni: l’età media infatti sembrerebbe essere di 51 anni, ma i fenomeni collegati a questo evento possono collocarsi mediamente tra i 48 e i 52 anni.

Esiste però anche un significativo campione di donne che sperimenta l’arrivo della menopausa al di sotto dell'età media, iniziando a notare alcune delle avvisaglie tipiche della cosiddetta menopausa precoce poco dopo i 40 anni: un fenomeno che può accadere anche per cause non naturali, bensì a seguito di operazioni o particolari patologie a carico dell’apparato riproduttivo.

In ogni caso, per poter dire che una donna si trova ufficialmente in menopausa, è necessario attendere almeno un anno dalla data dell'ultima mestruazione.

Menopausa: i sintomi iniziali

Con il termine climaterio si intende il periodo che precede e segue la menopausa e che è caratterizzato da un vasto panorama di sintomi menopausali o, appunto, “climaterici”. Le importanti fluttuazioni ormonali a cui il corpo femminile va incontro infatti possono innescare una serie di meccanismi e manifestazioni fisiche e psicofisiche decisamente di rilievo.

Nel range di disturbi propri della menopausa esistono sia sintomi iniziali, o di premenopausa, che sintomi intermedi o tipici della fase più avanzata di questa naturale metamorfosi. Tra i principali campanelli d’allarme che possono indicare l’arrivo della menopausa c’è di solito una marcata irregolarità mestruale, provocata dalla produzione già non più sostenuta di estrogeni.

Ad accompagnare questa prima fase premestruale ci possono essere anche vampate di calore improvvise e di breve durata, che colpiscono soprattutto petto, volto e zona del collo. Strettamente connesse a questa problematica ci possono essere poi anche una forte sudorazione notturna e palpitazioni cardiache.

Tra le poco piacevoli conseguenze delle oscillazioni ormonali e dei fastidi appena descritti possono esserci inoltre l’insonnia, un’aumentata irritabilità, un maggiore affaticamento fisico, episodi di cefalea, nonché ansia e sbalzi d’umore.

Altri consueti segnali della menopausa

Oltre ai sintomi iniziali, la menopausa può portare con sé altre manifestazioni più o meno fastidiose.

Secchezza vaginale in menopausa

Il calo ormonale può anche scatenare un calo della libido e, muovendosi verso la fase più avanzata della menopausa, si riscontra anche un aumento del pH vaginale, che si sposta verso livelli più neutri rispetto a quelli dell'età fertile. Secchezza e atrofia vulvo-vaginale sono anch’essi particolarmente comuni: è sempre la riduzione dei livelli di estrogeni a comportare un assottigliamento delle mucose vaginali e una più scarsa lubrificazione, che può provocare bruciori e pruriti intimi e anche rendere dolorosi i rapporti sessuali.

Dolori alle gambe in menopausa

Molte donne, muovendosi verso la menopausa, sperimentano anche dolori muscolari e di artralgia, ossia dolore alle articolazioni: potrebbe essere questa una delle cause dei dolori alle gambe in menopausa, ma anche dei disturbi alle spalle, alle mani o ai gomiti.

Come cambia la pelle in menopausa?

A richiedere qualche attenzione extra sono anche le conseguenze a livello estetico che la menopausa porta con sé. I tessuti connettivi, infatti, subiscono anch’essi le trasformazioni ormonali, così la pelle diventa tendenzialmente più secca e meno tonica, mentre capelli e unghie perdono lucentezza e risultano più opachi e fragili.

Aumento di peso e pancia gonfia in menopausa

Uno dei fenomeni che tra le donne in menopausa è riportato tra i più fastidiosi è comunque l’aumento ponderale, seguito anche da problemi digestivi e frequente gonfiore addominale: è l’alterazione del metabolismo basale, sempre generato dagli scompensi ormonali, a generare il più facile incremento di peso e la classica pancia gonfia in menopausa.

Osteoporosi in menopausa

Problematiche di più seria entità a livello di salute sono invece l'osteoporosi, sintomo tardivo ma particolarmente serio della menopausa, come anche l’aumentato rischio cardiovascolare: due patologie da tenere sotto stretto controllo medico.

Come gestire i sintomi della menopausa?

Come già specificato, la menopausa resta un fenomeno totalmente fisiologico, che è necessario imparare a gestire con tranquillità e consapevolezza, cercando di fornire al corpo tutto ciò che gli occorre per restare in piena forma. Ottime idee sono ad esempio quelle di intensificare l’attività fisica, trovare un regime alimentare bilanciato e conservare un buon equilibrio tra mente e corpo, attraverso pratiche di rilassamento e mindfulness.

Il rapporto inscindibile tra psiche e fisico è, in questo momento della vita, ancora più delicato ed è fondamentale prendersene cura con la massima attenzione. Qualora comunque i sintomi della menopausa risultino particolarmente intensi, invalidanti o anomali, è sempre una buona idea rivolgersi a uno specialista, che possa consigliare il giusto approccio e i migliori rimedi per vivere gli anni post-fertilità nel più totale benessere.


Lenitivo

Chilly Pharma pH6.5 Chilly Pharma pH6.5 ha una Formula Cream Oil ricca e nutriente per donarti una piacevole sensazione di sollievo dai fastidi intimi tipici della menopausa

SCOPRI DI PIÙ

Tante storie in cui riconoscerti, ma non abbiamo ancora parlato della tua? Suggerisci un tema, un’esperienza o un dubbio che ti sta a cuore: ne parleremo nei prossimi articoli!

Scrivici

Leggi Anche...

08.08.2019

L’ambiente vaginale è colonizzato da una comunità di batteri utili – il microbioma vaginale – che costituisce un ambiente in equilibrio con l’esterno, a protezione di eventuali infezioni. Tali batteri possono insorgere a causa di un’igiene intima scarsa o condotta in modo errato, rapporti sessuali a rischio, abitudini scorrette, ma anche disordini alimentari, piccole abrasioni, […]

Contenuti realizzati con la supervisione scientifica di SPRIM
26.08.2019

Fare controlli ginecologici periodici è una pratica che una donna dovrebbe adottare iniziando già in pubertà e continuando anche in età adulta. Ogni fascia di età corrisponde a differenti temi da trattare con il proprio ginecologo e conseguenti esami o precauzioni da adottare: Prevenzione ginecologica donne under 30 L’attenzione principale deve essere rivolta a sviluppare […]

Contenuti realizzati con la supervisione scientifica di SPRIM
26.08.2019

Ogni donna dovrebbe conoscere perfettamente la sua sfera genitale. L’apparato genitale femminile si suddivide in interno ed esterno; quest’ ultimo, visibile e maggiormente coinvolto nell’igiene personale, è costituito da vulva e vagina. La vulva è composta dalle grandi e piccole labbra, dal clitoride e dal “monte di Venere”. Il monte di Venere, chiamato anche monte […]

Contenuti realizzati con la supervisione scientifica di SPRIM
19.06.2018

La secchezza vaginale è un disturbo di cui possono soffrire donne di tutte le età e che può diventare davvero invalidante. Ma cosa si intende esattamente per “secchezza”? La vagina è rivestita da una mucosa che, come tale, dovrebbe essere umida – così come accade per la bocca, una mucosa tenuta costantemente idratata dalla saliva […]

By Chilly

Scopri tutti i colori di Chilly

Chilly ciclo

Scopri

Chilly gel

Scopri

Chilly lenitivo

Scopri

Chilly pH3.5

Scopri

Chilly idratante

Scopri

Chilly con Antibatterico

Scopri

Chilly delicato

Scopri

Strisce depilatorie gambe e braccia

Scopri
Resta in contatto col mondo Chilly: iscriviti alla newsletter!
Lascia il tuo indirizzo email per ricevere gli ultimi aggiornamenti sui nostri prodotti e scoprire i contenuti del nostro magazine

Sì, desidero ricevere ulteriori informazioni da Chilly, come la newsletter o i campioni dei prodotti Chilly. Dichiaro di aver letto, compreso e accettato l'informativa sulla privacy. Posso cancellare i miei dati in qualsiasi momento. Sì, desidero ricevere ulteriori informazioni da Chilly, come la newsletter o i campioni dei prodotti Chilly. Dichiaro di aver letto, compreso e accettato l'informativa sulla privacy. Posso cancellare i miei dati in qualsiasi momento.